Le Dame dell’Uncinetto di Cerreto Guidi

Un paese meraviglioso e le sue donne straordinarie, ecco la storia de Le Dame dell’uncinetto di Cerreto Guidi!

Cerreto Guidi

Cerreto Guidi è un paese delizioso, e colpevolmente poco conosciuto a volte anche da noi toscani. Si trova in provincia di Firenze, tra Empoli e Fucecchio, ed è noto soprattutto per la sua imponente e bellissima villa medicea, la cui abitante più nota è stata Isabella De Medici. A lei gli abitanti dedicano ogni anno festeggiamenti in pompa magna, nei primi giorni di Luglio.

Villa medicea Cerreto Guidi
La Villa Medicea di Cerreto Guidi

Le dame dell’uncinetto di Cerreto Guidi

Una passeggiata per Cerreto Guidi è un balsamo per l’anima. Tranquillità, atmosfera rilassata ed accogliente, piccoli e preziosi negozi come Nonchalanche della mia amica Daniela, ricco di tesori vintage e second hand.
Una vetrina, però, ha una storia davvero speciale da raccontare, ed è quella del “Presepe all’uncinetto” di Gessica Mancini, e di tutte le incredibili donne che collaborano con lei, le cosidette Dame dell’uncinetto di Cerreto Guidi.

La storia di Gessica

Gessica ha iniziato a lavorare al suo progetto all’uncinetto per passione, ma anche come tenace e caparbia risposta al morbo di Parkinson, che ha deciso di bussare alla sua porta quando aveva appena 40 anni e tre figli piccoli. La malattia non sapeva di avere trovato un’avversaria più forte di lei, e Gessica non ha fatto passare invano nemmeno una delle tanti notti insonni che ha dovuto affrontare. E’ abilissima con l’uncinetto, talmente tanto che quelle come me che hanno iniziato da poco il lavoro manuale hanno solo voglia di nascondersi, studiare-studiare-studiare e ripassare tra almeno 20 anni.

Il presepe

Il presepe de Le Dame dell'uncinetto di Cerreto Guidi
Il presepe all’uncinetto – La natività

Gessica, con fantasia e un po’ di follia, elaborato l’idea del presepe che in breve tempo è diventato un’opera d’arte gigantesca. Non era più possibile farlo da sola ed è stato necessario l’aiuto di altre bravissime artigiane (e anche un paio di uomini). Si sono raggruppate sotto il nome de “Le Dame dell’uncinetto di Cerreto Guidi”. Signore e signori di tutta Italia che inviano la loro parte del quadro generale, metri di cielo, nuvole, laghi e staccionate.

Il progetto “Toscana all’uncinetto”

La Villa Medicea all'interno del presepe de Le Dame dell'uncinetto di Cerreto Guidi
La Villa di Cerreto riprodotta all’uncinetto

Se ne resta incantati, i dettagli sono impressionanti, ogni piccolo particolare è realizzato a regola d’arte. Dai fiori alle verdurine nell’orto, niente è approssimativo né lasciato al caso. Colpisce soprattutto la fedele riproduzione della villa Medicea, maestosa quanto e più dell’originale.
Adesso le Dame dell’uncinetto di Cerreto Guidi sognano in grande. Hanno in mente il progetto ad una vera e propria “Toscana all’uncinetto” che diventi attrazione anche turistica, capace di dare risalto all’infinita abilità dell’artigianato locale.

Visitare il presepe all’uncinetto

Se capitate da queste parti, non lasciatevi sfuggire questo paese meraviglioso e la sua piccola chicca artigianale. Il presepe è spesso aperto, ovviamente nel periodo Natalizio ma anche in occasioni festive locali. Se volete essere sicuri potete prenotare la vostra visita chiamando Gessica al numero 3771897975. La visita è gratuita ed è possibile lasciare un’offerta libera per la manutenzione del presepe. All’interno dei locali è presente anche un piccolo shop dove è possibile acquistare le creazioni de Le Dame dell’uncinetto di Cerreto Guidi.

Se vuoi saperne di più, le Dame dell’uncinetto di Cerreto Guidi sono anche su Facebook!

Il presepe de Le Dame dell'uncinetto di Cerreto Guidi
Piccoli negozi del presepe all’uncinetto

10 commenti

  1. Anna Rita Fabiani

    Che bello il Presepe all’uncinetto, senza parlare della villa, che se non sbaglio è quella in cui hanno registrato una serie in costume tempo fa… e di cui non ricordo il nome

    Rispondi
    1. MaMaglia

      La villa è meravigliosa, come del resto tutte le ville medicee del circondario! Lo sai che non lo so se ci hanno girato qualcosa? Non mi stupirebbe, è un set perfetto… devo informarmi! 🙂

      Rispondi
  2. Francesca

    Impressionante la bravura di questa artista! Chissà quanta pazienza e quanto amore c’è voluto per realizzare opere di questo genere…io poi, che manualmente sono un disastro, rimango particolarmente affascinata da chi sa usare le mani con così tanta abilità e maestria!

    Rispondi
    1. MaMaglia

      Davvero, è straordinario! Anche io ne sono affascinata, ho imparato da poco a lavorare a maglia e questi sono davvero degli esempi credo inarrivabili (ma niente è impossibile!) 🙂

      Rispondi
  3. Patata e Fantasia

    Complimenti è bellissimo.. è un’opera d’arte

    Rispondi
    1. MaMaglia

      Veramente, consiglio a chiunque passi in zona di fermarsi a visitarlo! 😊

      Rispondi
  4. Tania

    Magliavigliosamente fantastico!

    Rispondi
    1. MaMaglia

      Davvero, è bellissimo!

      Rispondi
  5. Mina

    sono rimasta senza parole l’artista è di una bravura unica ha le mani fatate, complimenti!

    Rispondi
    1. MaMaglia

      Sono d’accordo con te: mani fatate!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *