L’avvocato risponde: Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti

Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti

Oggi andiamo dall’avvocato, e ci facciamo dare un po’ di utilissimi consigli e dritte per artigiani e crafters: parliamo dell’indispensabile libro Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti.

Gli artigiani alle prime armi

Da tempo ho una rubrica, qui sul blog, dove condivido consigli e suggerimenti per artigiani alle prime armi. Mi baso sulla mia esperienza, sugli errori che ho fatto e su quello che ho imparato “strada facendo”.

Ma se possiamo discutere e confrontarci se aprire o no un blog, o come raccontarsi su Instagram, ciò su cui non è proprio possibile improvvisare è il rispetto delle regole.
Quando si parla di leggi e norme, per quanto fumose come quella che riguarda i creativi, dobbiamo sempre rivolgerci ad un professionista.
Come ho infatti scritto nel primo post di questa serie (“Si può vendere senza partita IVA“), e come consiglio sempre, solo un avvocato e un commercialista possono aiutarci a capire la nostra situazione legale e fiscale.

Esiste però anche un guida, pratica e semplice, che è assolutamente indispensabile per non commettere errori. Si tratta di Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti.

Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti

Chi è Serena Cipolletti

Ho conosciuto Serena sul web, e ho capito subito che era la persona ideale a cui chiedere dritte ufficiali legate al mio mestiere.
Lei è un’avvocato, iscritta all’Ordine degli Avvocati di Fermo, e si occupa da oltre quindici anni di tutela dei processi creativi e consulenza alle realtà micro artigianali.
Ma soprattutto, Serena è a sua volta una creativa, una “sartina indipendente”, come si definisce lei stessa. È, insomma, una donna che sa di cosa parliamo, quando le esponiamo i nostri dubbi di artigiani persi nella giungla delle normative nazionali e regionali, sia dal punto di vista ufficiale che da quello emotivo.

A proposito, ma una legge c’è?

Sì, esiste una legge nazionale a cui fa riferimento il lavoro della vendita di prodotti artigianali e di seconda mano, ed è il Decreto Legislativo 31 marzo 1998 n.114, che al famoso Art.4, comma 2, definisce in qualche modo le attività di creativi e hobbisti.

Il punto è che poi, a partire da questo Decreto, ogni regione ha legiferato a sé, rendendo praticamente impossibile avere un riferimento unico e preciso.

Qui diventa fondamentale un testo come Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti, che, codici, articoli e norme alla mano, ci guida regione per regione.

Come è strutturata la guida

Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti è di semplicissima e facile consultazione. Dopo un primo riferimento alla normativa nazionale, si procede in ordine alfabetico analizzando i regolamenti in vigore in ogni regione.
Ho scoperto, per esempio, che se da me in Toscana è tutto semplicissimo (qui non esistono tesserini, numeri massimi di mercatini a cui partecipare, costi o adempimenti vari… siamo un po’ anarchici insomma!) nelle altre regioni non è così, anzi.
Dai nostri vicini in Emilia Romagna le regole sono decisamente più rigide e complesse per esempio.

Ecco perché, ancora una volta, vi ripeto che io non sono la persona a cui rivolgersi per consigli legali o fiscali. Interrogata sul tesserino da creativi, io vi avrei risposto che non esiste, perché in effetti in Toscana non c’è.

D’ora in avanti, consiglierò a tutti il libro Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti, rimandando a lei tutte le domande che mi farete!

Dove acquistare la guida

Si può acquistare Hobbisti e creativi di Serena Cipolletti su Amazon, sia in formato Kindle che cartaceo, a questo link.
Questo invece è il blog di Serena.

Cosa ne dite, siete già corsi ad acquistare questa guida? Sapete già come si comporta la vostra regione in merito al lavoro dei creativi?

4 commenti

  1. Barbara Palermo

    Grazie, molto utile a chi desideri iniziare questa bella attività!

    Rispondi
    1. MaMaglia

      Infatti secondo me è una guida molto utile per chi inizia e non sa da che parte rifarsi… la normativa è fumosa e davvero c’è una giungla di regolamenti regionali!

      Rispondi
  2. Maria Domenica Depalo

    Ho letto con attenzione questo articolo e vorrei sapere se i consigli legali presenti in questo libro riguardano solo i lavori di tipo artigianale ed imprenditoriale o anche di tipo intellettuale, cioè legati alla gestione di un proprio sito web o blog.
    Maria Domenica

    Rispondi
    1. MaMaglia

      Ciao Maria Domenica e grazie per essere passata dal mio blog! La guida in questione si rivolge soltanto ad artigiani e hobbisti che vendono vintage e prodotti di seconda mano, che quindi devono rilasciare ricevute ai mercatini e per le vendite on line. Sono sicura però che l’Avvocato Serena Cipolletti è molto preparata anche sull’argomento blog e siti web, puoi contattarla direttamente dal suo blog, dove ci sono tutti i suoi canali social e non https://serenacipolletti.blogspot.com/

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *