Risorse gratuite per artigiani

RISORSE GRATUITE PER ARTIGIANI

Il web, ma non solo, offre tante risorse gratuite per artigiani che stanno provando a vendere i loro prodotti e che hanno iniziato da poco la loro attività. Anche tu sei tra questi? Vediamo insieme a quali puoi accedere, come e perché.

Poche risorse economiche e tanto bisogno di aiuto

Sono stata nel posto dove sei tu adesso, e a volte ci sono ancora. Quando inizi a lavorare come artigiano le risorse economiche di solito sono scarse, e le poche che hai sono, giustamente, dedicate all’acquisto delle materie prime per creare le tue creazioni.

Risorse gratuite per artigiani

Filati, tessuti, legni, pietre, tele, colori, metalli. Del resto, se non ci sono prodotti da vendere belli e di qualità, non ha senso nulla di tutto il resto.
È vero, ed è corretto. Certo, si possono e si devono fare degli investimenti, compatibilmente alla propria capacità, ma ne parleremo più avanti.

Perché so anche che adesso hai bisogno di aiuto, ed ecco il motivo per cui ho deciso di scrivere questa serie di post.
Da qui a qualche mese infatti, nei vari appuntamenti di questa rubrica, faremo insieme un percorso attraverso le tante risorse gratuite per artigiani che la rete ci offre. Un percorso dove ti svelo quello che ho imparato, ma dove puoi contribuire anche tu con suggerimenti e consigli.

Un’epoca di possibilità

Dal punto di vista dell’accesso alle informazioni, di qualsiasi tipo, e delle occasioni per comunicare con il mondo intero, viviamo davvero in un’epoca di possibilità sconfinate.

Io sono cresciuta negli anni ’80 e ’90: se avevi bisogno di informazioni gratuite, c’erano praticamente solo le biblioteche. E beh, non facevo l’artigiana all’epoca, ma non credo che ci fossero molti libri sul marketing per crafter o sull’organizzazione del lavoro, tra quelli disponibili per il prestito.

Vendere all’estero? Sì, certo. Se avevi un’azienda strutturata e che fosse capace di destreggiarsi tra cambi monetari, rappresentanti in giro per il mondo e molto altro.

Oggi invece abbiamo tante opportunità alla portata anche di chi sta facendo impresa da solo, oppure muove i primi passi nell’universo del fatto a mano.

Risorse gratuite per artigiani

Piattaforme da usare per la vendita

Andiamo subito al sodo: c’è la possibilità di vendere le nostre creazioni gratuitamente? Certo, tramite quei mezzi di comunicazione che utilizziamo ogni giorno.

I social network

Sì, i vari Instagram, Facebook, e Linkedin sono gratuiti e sono una finestra spalancata sul mondo. Lì possiamo proporre i nostri prodotti, testare se funzionano e capire le reazioni dei potenziali clienti.
A patto di saperli usare correttamente, e ne abbiamo parlato a lungo in questa serie di post.

Un blog

WordPress e Blogger sono utilizzabili anche gratuitamente. È possibile infatti creare blog per parlare di come lavoriamo, inserire foto dei prodotti e raccontare chi siamo. Non è difficile e non serve essere esperti di programmazione per creare un nostro piccolo spazio. Ne ho parlato anche qui.

La Newsletter

Anche Mailchimp e MailerLite, le due più famose piattaforme per gestire mailing list, sono gratuite almeno fino ad un certo numero di iscritti. Se hai raccolto, magari tra mercatini, fiere e passaparola, un buon numero di indirizzi, puoi sfruttare questi servizi per scrivere a tutti loro e presentare quello che fai. Trovi a questo link un articolo dedicato proprio alle newsletter e come utilizzarle.

Canali di messaggistica

Suppongo che tu abbia scaricato Whatsapp sul tuo telefonino, vero? Ecco, il sistema di scambio messaggi più utilizzato può servire anche da passaparola per quello che facciamo, magari creando un gruppo o semplicemente cambiando la foto profilo o quelle dello stato.
Ancora più adatto a questo uso è Telegram, ne ho parlato in questo post.

Etsy

Non lo sapevi? Anche Etsy, se vuoi aprire un nuovo negozio, può essere a costo zero. Ti basta cliccare questo link per ottenere 40 inserzioni gratuite (e ne regalano 40 anche a me). Perché non provare?

Risorse gratuite per artigiani

Aiuto on line: tante risorse gratuite per artigiani

Un altro mondo immenso da esplorare, e che è completamente gratuito, è quello degli aiuti che la rete ci offre. Anche dal punto di vista della creatività e delle idee. Leggere, viaggiare, conoscere luoghi e persone è sempre il miglior modo di lasciarsi ispirare e sostenere, ma oltre a questo, la mente si può aprire anche ad altre possibilità.

Tutorial e video lezioni

Per esempio, per chi lavora a maglia o all’uncinetto, la risorsa delle risorse per schemi e modelli è Ravelry. La grafica è un viaggio nel tempo ad almeno 15 anni fa, ma davvero si trovano tantissime idee.

Poi basta aprire YouTube e cercare tutorial della nostra attività (falegnameria, cucito, scultura… c’è di tutto), per imparare nuovi trucchi e piccoli suggerimenti che velocizzano e migliorano il lavoro. Io per esempio ho trovato tanti trucchi fondamentali, come fare il nodo invisibile per connettere due fili diversi o come fare i pon pon con una forchetta.

Pinterest

Beh poi c’è Pinterest. Parlando di ispirazioni e creatività, è una risorsa inesauribile e a costo zero. Io lo uso per creare moodboard, immagini degli oggetti e delle cose che mi piacciono, ma anche per avere delle idee su quelli che sento essere i miei punti deboli. Per esempio le fotografie e l’allestimento del banco ai mercatini. Se vuoi seguirmi su Pinterest, mi trovi qua.

I gruppi di Facebook

Lo confesso: io non sarei dove sono se non avessi trovato persone disponibili e capaci in alcuni supergruppi di Facebook. Sono “angoli” a tema, dove si entra per discutere di argomenti specifici e dove, con un po’ di fortuna, si possono trovare veri “supporter”. Io per prima, adesso, chiedo ma rispondo, quando e come posso, per aiutare i nuovi arrivati.

I gruppi che mi sento di consigliarti sono due:
Progetto Blog, dove si parla, appunto, di blogging, siti web e grafica.
SEO per Etsy, che invece è dedicato alla gestione tecnica di un negozio Etsy (credimi, c’è bisogno di tutto l’aiuto possibile).

Ma di gruppi ce ne sono tanti, basta cercare un po’ su Facebook per trovarne un po’ su tutti i temi.

…e in generale, di nuovo, i social network

E poi, se sei su uno dei tanti social già citati, a volte basta chiedere. Fai un bel post rivolto alle persone che conosci chiedendo, per esempio, se sanno chi organizza un mercatino dell’artigianato nella tua zona, quale può essere la migliore tariffa per i GB che consumi dal telefono… e così via. Io ho sempre molta fiducia nella gente, e soprattutto su quelli che sono i contatti che per vari motivi abbiamo creato. Vedrai che quache anima buona che ha voglia di rispondere e aiutarti la troverai; e se non risponde nessuno prova a mandare una email a me: se posso, ti do una mano volentieri.

App per organizzare il lavoro

Se invece uno dei problemi che ti assilla è capire come organizzare il tuo lavoro, sia di produzione che di gestione social e marketing, alcune app e soluzioni gratuite possono aiutarti.

Trello

Ecco una app tuttofare che ti aiuta nell’organizzare lavoro, incontri, appuntamenti e molto altro anche non legato alla vita professionale. Puoi scaricarla qui per Android e qui per iOS. Se vuoi scoprire le tante funzioni di questa app, ti consiglio leggere il post di Antonella Sperandio.

Planner scaricabili

Io sono vintage, non l’ho mai negato, e resto ancora un tipo da agenda più che da app… Sul sito di Scattered Squirrel ho trovato tantissimi planner da scaricare gratuitamente. Adoro scrivere a mano, cancellare e ricominciare, e mi trovo molto meglio appendendo uno di questi davanti alla scrivania rispetto a guardare il cellulare. Ma è questione di abitudini.

Google Calendar

Facile facile da usare, se ti piace l’idea dell’organizer sul telefonino, è Google Calendar. Tutti, più o meno, abbiamo un account Google e con quello gestirlo è veramente un gioco da ragazzi. Ed è gratuito.

Santo Google

Che poi, oltre a tutto quello che ho detto finora, il nostro amico più fidato è e resta Google. Digita quello di cui hai bisogno: con un po’ di selezione sono certa che riuscirai a trovare una risposta, un gruppo, un sito che possa fare al caso tuo. Certo, è un motore di ricerca on line, ma può aiutare a gettare semi che germogliano anche nella vita reale.

Risorse gratuite per artigiani

I prossimi appuntamenti della rubrica

Questo è stato un piccolo quadro generale e introduttivo delle risorse gratuite per artigiani, e non solo, a cui è possibile accedere. Se hai trovato interessante l’articolo, di seguito gli argomenti che affronterò nei prossimi appuntamenti della rubrica:

  • Risorse gratuite per foto e immagini
  • Soluzioni gratuite di grafica
  • Formazione e lezioni a costo zero
  • Risorse su spazi, mercati e vendite
  • La risorsa più importante: i rapporti umani

E tu, hai trovato delle risorse gratuite per artigiani?

Ti aspetto, dunque, per i prossimi post, ma intanto se hai qualche suggerimento in merito fammi sapere. Sono, come dicevo all’inizio, post totalmente aperti alla collaborazione, un altro aiuto gratuito che può solo arricchirci.

2 commenti

  1. Gabriella – Sas bellas Mariposas

    Trello per me è un mondo a parte che mi regala sempre emozioni. Quando lo uso noto che la mia mente riesce a organizzarsi e a dividere il lavoro molto bene, usando tutte le possibilità che offre. Quindi mi sento di consigliarlo anche io. Bellissimo articolo, per chi è agli inizi è sempre un problema capire come muoversi. Mi piace questa tua nuova rubrica!

    Rispondi
    1. MaMaglia

      Io sono una persona da agenda e liste cartacee, che mi aiutano a mettere in ordine le idee… ma le app sono davvero utilissime!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *